La Storia

L’esperienza della Rete Mosaico nasce nel 2000, attraverso un accordo di rete tra scuole del territorio, sulla spinta dell’emergenza di fronte al crescente numero di alunni immigrati che arrivavano nelle scuole del nostro territorio. I Dirigenti e i docenti hanno pensato di costruire un gruppo specifico di lavoro per

  • accrescere e condividere le conoscenze relative al nuovo fenomeno
  • raccogliere le varie esperienze e agire di comune accordo
  • organizzare in modo stabile i rapporti con il territorio
  • utilizzare tutte le risorse disponibili in modo efficace ed efficiente.

A partire dal 2001 viene stipulato un protocollo d’intesa con le Amministrazioni Comunali che consente agli istituti che lo sottoscrivono un finanziamento per sostenere le attività rivolte agli alunni con cittadinanza non italiana. 

Nel corso dell’anno scolastico 2009/2010 è stato indetto un concorso aperto ai ragazzi delle classi prime della scuola secondaria di primo grado delle scuole componenti la rete per la creazione del logo che da allora identifica la rete.

                                                                                                            

In ogni istituzione scolastica vengono individuati dei docenti di riferimento che partecipano agli incontri periodici organizzati dal dirigente coordinatore della rete: questi incontri sono momenti di formazione, di scambio e comunicazione tra le scuole in particolare delle buone pratiche, di riflessione su come favorire l’inserimento dell’alunno con cittadinanza non italiana e su come fare intercultura nella scuola tenendo conto dell’andamento e del cambiamento del fenomeno migratorio.